Editoriale

Visita guidata al numero

Visto che il capo della Lega da quando è vice premier tiene banco sempre più sulla scena politica, è normale che il nostro solito omino chieda a SuperNed cosa pensa delle sue dichiarazioni. Come sempre la sua risposta è semplice, chiara e logica.

di Enrico Colombi (*)
La vignetta

Visto che il capo della Lega da quando è vice premier tiene banco sempre più sulla scena politica, è normale che il nostro solito omino chieda a SuperNed cosa pensa delle sue dichiarazioni. Come sempre la sua risposta è semplice, chiara e logica.

L’articolo d’apertura

In questo articolo Stefano Modena sintetizza la Survey fatta da Governance Advisors sull’applicazione delle best practices di governo societario ipotizzando che il Consiglio di Amministrazione possa svolgere le attività previste dal Codice di Autodisciplina delle Società Quotate.

Gli altri articoli

  • Nel secondo articolo.l’A.D. di Mercer Italia Marco Valerio Morelli prende lo spunto dall’articolo di Sandro Catani e Susanna Stefani sull’opportunità di remunerare gli indipendenti in base alle performance ottenute (vedasi n. 35) e sostiene che il Talent Pool dei Consiglieri non Esecutivi non appare ancora in linea con le richieste, con le complessità crescenti del ruolo e con le competenze core essenziali. Non basta essere o essere stato un ottimo manager o un ottimo professionista per fare il NED e non è un problema di Gender o di Age, ma di attitudine, competenze e comportamenti.
  • Nel terzo, il Consigliere Ned Maria Pierdicchi commenta i nuovi approcci di Standard & Poors emersi nel Convegno del 30 maggio scorso illustrato da Maritana Rinaldi e da lei stessa in un ampio articolo pubblicato nello scorso N. 35 dellla Rivista.
    Secondo Pierdicchi è auspicabile che con la crescente sensibilità dei CDA ai temi di sostenibilità e le maggiori pressioni degli investitori circa la disclosure delle azioni sostenibili portate avanti dalle società sui diversi fronti interni ed esterni, le valutazioni indipendenti vadano sempre più trovando spazio da parte di esperti non solo di credito ma anche di altri ambiti. Ciò permetterà di fornire al mercato maggiori elementi per incorporare nelle strategie di investimento nuove dimensioni della sostenibilità legati alla gestione dei diversi capitali e della loro capacità di creare valore sostenibile nel tempo.
  • La sezione articoli si conclude col contributo di Andrea Scafidi e Marco Dimola, in cui proseguono l’approfondimento applicativo delle coperture assicurative dei Directors & Officers intrapreso nel loro precedente articolo pubblicato nel N. 35.

Le rubriche

  • DAL TAVOLO DELLA PRESIDENZA è la rubrica che tiene  informati gli associati e tutti i lettori sulle iniziative NED svolte nel periodo in esame. Come si vede, queste iniziative sono numerose ed importanti.
    – La prima riguarda il Premio di laurea NED intitolato all’associato fondatore Gianfranco Negri-Clementi.
    – La seconda riguarda il Convegno Unicredit “Se capitale e compliance non bastano: la cultura del rischio nuovo asset delle banche per la sfida europea”, durante il quale è stato presentato il volume “Risk Culture in Banking” curato da Alessandro Carretta, Franco Fiordalisi e Paola Schwizer.
    – La terza, in settembre, è stata l’assemblea dei soci romani che ha deliberato la costituzione del Chapter di Roma e del Lazio, la cui attività sarà presto avviata dal Consiglio Direttivo e dal Comitato Esecutivo locale.
    – Il 26 settembre si è svolta in Borsa la cerimonia di consegna dei premi Nedcommunity “Eccellenza nella governance” nell’ambito dell’Osservatorio PMI di Global Strategy.
    – Il 26 e il 27 settembre si sono tenuti a Milano la riunione del board e il Members’ Forum di ecoDa, The European Confederation of Directors’ Associations, ente di cui Nedcommunity è partner ufficiale per l’Italia.Numerosi saranno gli appuntamenti anche nei prossimi mesi.

    – Il 1 ottobre, Romina Guglielmetti, consigliere Ned, tiene una relazione sulle “Operazioni fra parti correlate: gli incarichi” presso la Bocconi. Inoltre, a breve uscirà un numero dell’Osservatorio EGO di Nedcommunity.
    – Il 2 ottobre si terrà il terzo Tavolo di approfondimento organizzato dal Reflection Group “Nuovi modelli di leadership per l’amministratore indipendente”, coordinato da Livia Piermattei.
    – In ottoobre è in programma il convegno “Strategic Risk Governance e Sostenibilità. I vertici aziendali a confronto sulle dichiarazioni non finanziarie 2017 ex D.lgs. 254”, presso UBI Banca a Milano. Saranno presentati i risultati della survey KPMG-Nedcommunity sulle prime dichiarazioni non finanziarie (DNF).
    – In ottobre prenderanno avvio anche i lavori dell’edizione 2018 dell’Oscar di Bilancio. Nedcommunity parteciperà, come di consueto, alla Giuria e alle commissioni di valutazione.
    – Il 27 novembre si terrà a Milano un convegno sul tema “Tax governance”, organizzato per Nedcommunity dalla nostra associata Michela Zeme in collaborazione con Ernst&Young.
    Sempre con EY ha preso inoltre avvio una iniziativa volta a formulare proposte di revisione del Corporate Reporting in un’ottica di semplificazione e di maggiore efficacia. Nedcommunity è stata invitata a partecipare con specifico riferimento ai temi di rendicontazione in materia di corporate governance.
    – Continua infine la collaborazione con il CONI, nell’ambito delle attività di implementazione e monitoraggio del modello di governance e controllo delle Federazioni e, più in generale, delle attività sportive.

  • Nella rubrica CONVEGNI, la curatrice Maritana Rinaldi illustra dettagliatamente la Comunità di Pratica tenutasi a Roma il 10 Luglio “La governance del cyber-risk: ruolo, responsabilità e competenze del board“. Il convegno, organizzato dal Gruppo Romano di Nedcommunity, è stato occasione della presentazione del volume ‘Governare il cyber risk. Una guida per amministratori e sindaci’, di Luisa Franchina e Andrea Lucariello e con il contributo scientifico di Nedcommunity. Il tema è stato affrontato da numerosi relatori che hanno delineato, sulla base della loro esperienza in qualità di membri di board, di responsabili della sicurezza aziendale, di consulenti, un quadro di riferimento chiaro su come affrontare il cyber risk a livello di board.
  • Per la BIBLIOTECA NED il curatore della rubrica Alessandro Carretta recensisce il volume “Governare il Cyber risk“, una guida per amministratori e sindaci realizzato da Luisa Franchina e Andrea Lucariello ed edito da Themis
    Secondo Carretta, l’attenzione all’economia digitale, che costituisce il sistema di produzione e scambio basato su tecnologie informatiche, oggi è ormai cresciuta anche all’interno dei board, tenuto anche conto che non è limitata a Internet ma comprende tutte le tecnologie, sia hardware che software, sia online che offline: dai sistemi cloud al mobile, dall’Internet delle cose ai Big Data, fino ai social networks. Tali temi sono stati oggetto del convegno organizzato da Nedcommunity  su “Boardleaks. Responsabilità ed efficacia di risposta del board in materia di cyber risk”, tenutosi a Milano il 21 febbraio 2017, da cui prende spunto la guida “Governare il cyber risk”.
    Questa guida rappresenta un supporto per i CdA  e i vertici aziendali verso una crescente consapevolezza e capacità di governo delle questioni relative alla sicurezza cyber per promuovere una conoscenza e una comprensione diffuse del fenomeno in alcune delle sue principali dimensioni.
  • Nei suoi SUGGERIMENTI DI LETTURA, Franco Morganti evidenzia che gli articoli apparsi sui media nello scorso trimestre estivo sono sempre più contrassegnati dalla presenza femminile, marcata non solo in termini di frequenza, ma anche di varietà di temi.
    In proposito segnala tre articoli che spaziano dall’assetto della governance stessa, all’ingresso delle quote rosa nel Codice di autodisciplina, nonché alla diversity nell’autodisciplina.
  • Nella rubrica DICONO DI NOI, la nostra consulente in P.R. LOB pr+content  mette in evidenza che nel trimestre estivo  i media hanno concentrato l’attenzione sugli “Indicatori di sostenibilità non finanziari”. Ciò emerge soprattutto dall’articolo pubblicato mercoledì 27 giugno su Il Sole 24 Ore (titolo: “Un’attenzione che passa per l’assetto della governance”, pag. 36), l’appuntamento con la terza edizione dell’Integrated Governance Index, vede la partecipazione anche di Nedcommunity. Nell’articolo il presidente Paola Schwizer sottolinea che “assistiamo a una distanza fra la consapevolezza della centralità che i fattori Esg vanno rivestendo e l’effettivo peso che i consiglieri non esecutivi ancora oggi assumono nella definizione degli obiettivi aziendali”.
  • Per LE BUONE IDEE, abbiamo mantenuto viva la rubrica in vari numeri ed oggi abbiamo chiesto a Daniela Carosio con la quale l’abbiamo iniziata di illustrare la “buona idea” del Convegno dal titolo ‘Etica, imprese, finanza: un trinomio possibile?‘ promosso da CrossThink-LAB  tenutosi lo scorso 29 giugno alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
    CrossThink-LAB nasce nel 2016 dalla collaborazione tra l’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e l’advisory firm Trim Corporate Finance. Carosio ha partecipato al Convegno in qualità di relatore nel panel dedicato ai nuovi modelli, dove ha presentato l’attività “Sustainable Value Investors”, lo studio di analisi e rating ESG di cui è fondatore
  • Ricordiamo infine che la rubrica APPUNTAMENTI, curata dal Segretario Generale Andrea Scafidi nel Sito NED, è raggiungibile dalla Rivista con un semplice clic.

Grati per le offerte di collaborazione inviateci da numerosi lettori, confermiamo l’invito rivolto a tutti i professionisti operanti in quest’area a proporci contributi redazionali sui temi di maggior interesse per la Comunità. La missione di questa rivista, infatti, è quella di rappresentare efficacemente “La voce degli Indipendenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

(*) Direttore responsabile ([email protected])
Free Download WordPress Themes
Download Nulled WordPress Themes
Premium WordPress Themes Download
Download WordPress Themes Free
udemy course download free
download intex firmware
Free Download WordPress Themes

  • Condividi articolo:
button up site